Un grande numero di infortuni, un po’ in tutti i settori, dall’industria ai servizi, è generalmente dovuto agli scivolamenti e cadute nei luoghi di lavoro.

Negli stati membri dell’Unione Europea sono questi i motivi principali delle assenze dal lavoro superiori ai tre giorni.
Il rischio di caduta e scivolamenti in piano, interessati tutte le categorie di lavoratori, poichè è strettamente legato alle condizioni dell'ambiente lavorativo che può presentare pavimenti bagnati, scivolosi o cosparsi di sostanze oleose che rendono estremamente difficile mantenere l'equilibrio.

Per evitare il rischio di scivolamento è opportuno indossare calzature adatte. Le scarpe antinfortunistiche con certificazione antiscivolo sono quelle che riportano la sigla SRC. Questa sigla è la combinazione tra due fattori: SRA + SRB. Per SRA si intendono quelle calzature considerate antiscivolo su una superficie di ceramica cosparsa di acqua e detergente; per SRB si intendono quelle scarpe che sono antiscivolo su superfici di acciaio cosparse di glicerina. Ecco che SRA + SRB danno come risultato un calzatura SRC. Sul mercato si trovano anche modelli si scarpe classificati solo SRA o SRB; è però consigliabile indossare una calzatura certificata SRC per avere una protezione su qualsiasi superficie.