scelta abiti da lavoro

Nell'ambito del mondo del lavoro è sempre opportuno scegliere uno stile di abbigliamento più consono all'incarico che si svolge. Un'azienda che presenta abiti da lavoro ordinati e dello stesso tipo per tutti i dipendenti, avrà sicuramente un impatto positivo sulla clientela.

Per l'abbigliamento professionale da lavoro si possono trovare quattro macro categorie:

  •   Abbigliamento industriale
  •   Abbigliamento medicale
  •   Abbigliamento ristorazione
  •   Abbigliamento welness e beauty
  •   Abbigliamento industriale
  • E' in questo settore che operano grandi aziende, industrie ma anche tante piccole medio imprese. I prodotti che vengono maggiormente richiesti sono il classico pantalone multitasche in cotone massaua, richiesto maggiormente nel colore blu, il giubbino sempre in cotone massaua da abbinare al pantalone; nel periodo invernale la giubotteria sta pian piano venendo sostituita da gilet imbottiti e softshell che garantiscono più libertà nei movimenti e lo stesso grado di protezione da freddo e intemperie.
    Oltre alle grandi industrie meccaniche è molto presente anche l'industria alimentare. In questo settore il colore dei tessuti è il bianco in quanto consente di verificare con maggiore precisione l'eventuale accumulo di sporco e batteri che potrebbero contaminare gli alimenti che si stanno lavorando. In questo settore sono utilizzate molto spesso le classiche casacche unisex con lo scollo a V e pantaloni unisex bianchi, gilet e felpe.
  •  
  •   Abbigliamento medicale
  • Si tratta principalmente di grandi ospedali ma anche case di cura, cliniche o ville private, veterninari e studi medici. Nell'ambito del settore medicale i colori prevalenti sono il bianco, il verde e l'azzurro che spesso differenziano gli incarichi dei vari operatori ospedalieri. Come per l'industria alimentare le divise più utilizzate sono la casacca con scollo a V e pantalone unisex per gli infermieri, camici bianchi per dottori e dottoresse.
  •  
  •   Abbigliamento ristorazione
  • Da non confondere con l'industria alimentare (trattata nel primo paragrafo). Qui troviamo prevalentemente operatori della ristorazione impiegati in cucine, bar, ristoranti, caffetterie ecc. In questo ambito, specialmente nelle cucine dei ristoranti o degli alberghi, è d'obbligo avere una divisa di tipo professionale. Gli chef tengono molto al loro aspetto senza tralasciare però la praticità e la comodità del capo che indossano. In questa direzione nell'ultimo periodo sono nate molte giacche chef che presentano una vestibilità di tipo slim (molto richiesta specialmente dai giovani chef) favorita anche dalla presenza di tessuto elasticizzato che va ad aumentare le prestazioni e il grado di comfort.
  •  
  •   Abbigliamento wellness e beauty
  • Si tratta di divise professionali per estetiste, parrucchiere o per chi opera nel settore dell'estetica, dei massaggi, nelle spa e centri benessere. Questi capi di abbigliamento devono garantire massimo confort abbinato a qualità del prodotto e resistenza. In questo ambito sono spesso scelti materiali come il misto cotone poliestere che oltre a garantire massima traspirabilità, consente un'ottima resistenza alle macchie rispetto a capi 100% cotone. Inoltre sono tessuti che consentono anche di non stirare il capo dopo essere stato lavato.